fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 09/09/2021

Sezione Stazione appaltante

Provveditorato Interregionale OO.PP. per il Lazio, Abruzzo e Sardegna - Sede di Roma
Dell'Aera Lorenza

Sezione Dati generali

Piano PNRR Ministero della Giustizia ROMA - Ministero della Giustizia ROMA - interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico dell'edificio in Roma sede della Suprema Corte di Cassazione in piazza Cavour - Lavori di riqualificazione delle tre facciate esterne (Piazza Cavour, via Triboniano, piazza dei Tribunali) e degli infissi esterni. - CIG : 8721775C68 - CUP : D89J21001820001
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
915.727,78 €
12/07/2021
03/08/2021 entro le 12:00
G00480
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • Domanda di partecipazione alla gara con bollo
  • DGUE aggiornato
  • PASSOE
  • Dichiarazione relativa alla Norma di comportamento di collaboratori
  • Dimostrazione dell'assolvimento degli obblighi di contribuzione ANAC
  • Dichiarazione sostitutiva come da punto 5 del disciplinare di gara
  • Dichiarazioni come da punto 6 del disciplinare di gara
  • ULTERIORI DICHIARAZIONI come da disciplinare di gara
Busta tecnica
  • Curriculum professionale
  • Professionalità ed adeguatezza dell'offerta interventi affini
  • Caratteristiche metodologiche
  • Dichiarazione di impegno ad elaborare il progetto in BIM
  • Dichiarazione eventuali Segreti tecnici e commerciali
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 09/09/2021
    3° seduta di gara G00480 - D'ordine del presidente, si comunica che è convocata, per il giorno 15 settembre alle ore 12:00, la terza seduta pubblica di gara dei lavori in oggetto. La gara avrà luogo su MS Teams. Coloro che vorranno assistervi, dovranno far pervenire agli indirizzi email di seguito indicati, entro e non oltre il 6 agosto 2021, le email dei delegati che intendono partecipare accompagnate da giusta delega e documento di riconoscimento: - tiziana.francucci@mit.gov.it - paola.barbati@mit.gov.it
  • Pubblicato il 11/08/2021
    Convocazione II seduta pubblica di gara G00480 - Si comunica che è convocata, per il giorno 13 agosto alle ore 9:30, la seconda seduta pubblica di gara del servizio in oggetto. La gara avrà luogo su MS Teams. Coloro che vorranno assistervi, dovranno far pervenire agli indirizzi email di seguito indicati, entro e non oltre il 12 agosto 2021, le email dei delegati che intendono partecipare accompagnate da giusta delega e documento di riconoscimento: - tiziana.francucci@mit.gov.it - paola.barbati@mit.gov.it IL PRESIDENTE - Arch. Stefano Ciotti
  • Pubblicato il 05/08/2021
    1° SEDUTA PUBBLICA DI GARA G00480 - D'ordine del presidente, si comunica che è convocata, per il giorno 9 agosto alle ore 14:30, la prima seduta pubblica di gara dei lavori in oggetto. La gara avrà luogo su MS Teams. Coloro che vorranno assistervi, dovranno far pervenire agli indirizzi email di seguito indicati, entro e non oltre il 6 agosto 2021, le email dei delegati che intendono partecipare accompagnate da giusta delega e documento di riconoscimento: - tiziana.francucci@mit.gov.it - paola.barbati@mit.gov.it
  • Pubblicato il 27/07/2021
    R: Chiarimento - La figura di n.1 architetto/progettista edile esperto in beni culturali deve possedere idonea esperienza su edifici con vincolo monumentale ex legge 01.06.1939 n.1089 e D.lgs. 22.01.2004 n.42. L'elemento di valutazione B2) Professionalità ed adeguatezza dell'offerta interventi affini, considera almeno due e massimo tre interventi affini che il concorrente ha progettato e che ritenga più significativi, per contenuto tecnico e qualità progettuale, delle proprie capacità professionali ed organizzative. Non vige l'obbligo di inserire, in questo elemento di valutazione, l'espletamento del servizio di CSE.
  • Pubblicato il 27/07/2021
    R: Richiesta Chiarimenti - Al fine di soddisfare i requisiti di idoneità tecnica e professionale (art. 83 comma 1 lett. c) del Codice), lett. a), i servizi di ingegneria e architettura, di cui all'art. 3, (lett. vvvv) del Codice, sono da ritenersi riferiti ai vari livelli di progettazione, di cui all'art. 23, co.1 del Codice.
  • Pubblicato il 27/07/2021
    R: richiesta chiarimento - Non è necessario che ogni mandante sia qualificata per l'intera prestazione, ma solo per quella che intende eseguire. (cfr. Delibera ANAC n. 42 del 22 gennaio 2020)
  • Pubblicato il 22/07/2021
    R: CRITERIO B1 CURRICULUM PROFESSIONALE - Il curriculum professionale dovrà essere relativo all'Intero Raggruppamento (in caso di RTP). Inoltre, dovrà riportare, in maniera evidenziata, eventuali servizi analoghi, o assimilabili per categorie di lavoro a quello oggetto dell'appalto di servizi in corso. Composto da massimo 10 facciate formato A4 (le parti dattiloscritte dovranno contenere al massimo 40 righe per facciata, con scrittura carattere Arial 11 punti), sono ammessi, all'interno delle facciate di cui sopra, inserti di tabelle, grafici, schemi, diagrammi, disegni, fotografie, ecc. Non sono previsti allegati per il Criterio B1.
  • Pubblicato il 22/07/2021
    R: Richiesta chiarimento - Al fine di soddisfare i requisiti richiesti, vige la possibilità, di ricorrere all'istituto del Raggruppamento Temporaneo di Professionisti, nonché degli altri soggetti previsti dall'articolo 46, comma 1 del D.Lgs. 50/2016.
  • Pubblicato il 22/07/2021
    R: Richiesta chiarimento - La parcella professionale è riferita al servizio di Coordinamento della Sicurezza in Fase di Esecuzione, essendo riferita all'organizzazione del cantiere nell'ambito di un immobile con specifiche funzioni di attività giudiziaria, resta invariata rispetto a quanto già pubblicato. Al fine di soddisfare i requisiti richiesti, l'importo riferito alla Cat. ID Opere ED.22 deve essere pari almeno al 50% del totale, la restante parte può essere assolta dalla Cat. ID E.16 ed equivalenti corrispondenze.

[ Torna all'inizio ]